Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookies.

user_mobilelogo

Qui trovi il veterinario giusto per te:

Veterinari esperti in:

Prossimi Appuntamenti

 

iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Articolo scritto dal Dott. Stefano Cattinelli Medico veterinario omeopata

Alimentazione naturale cani gattiUna volta non esistevano né le crocchette né le scatolette; sono un’invenzione moderna.

Qualcuno potrebbe dire: sì, ma una volta i cani e i gatti avevano più problemi e morivano prima. Noi veterinari vediamo che, in generale, gli animali hanno molte più malattie di un tempo.

Barf manuale di alimentazione naturale per gatti

CHE COS'È IL METODO BARF?


La sigla significa Biologically Appropriate Raw Food, che sta a indicare una corretta e sana alimentazione per animali che prevede cibo crudo biologicamente appropriato.

Il metodo segue il principio base della natura, secondo cui ogni essere vivente è dotato di un suo specifico sistema digestivo. Il cane e il gatto, in quanto tali, nascono carnivori e necessitano di conseguenza di un’alimentazione fatta di cibi animali crudi.

La dieta BARF per caniViviamo in un’epoca in cui è possibile avvertire una certa insoddisfazione nella nostra società del benessere. Le persone cercano risposte, cercano le proprie radici, cercano il senso della vita.

Le religioni e i sistemi sociali hanno fallito, non soddisfano più il nostro bisogno di sicurezza, spiritualità e identità. C’è un forte movimento che si può definire “di ritorno alla natura”, sono molto in voga il biologico e tutto ciò che è naturale.

Bettio ReportSentiamo dire da tutti i medici che il benessere passa anche attraverso l’alimentazione e quindi è più che onesto pensare che il cibo sano è alla base della nostra salute.

Lo diceva Ippocrate e lo asseriscono i medici di tutto il mondo, supportati sia dal buon senso sia dalla ricerca scientifica: il cibo è la prima forma di medicina preventiva, il cibo sano e fresco significa salute.

Nessun medico si sognerebbe di consigliare di farci mangiare ogni giorno il medesimo cibo e per di più confezionato o prodotto dall’industria alimentare (a meno che non vi siano dei seri problemi specifici di salute).

A noi umani viene detto di nutrirci di cibi diversi e freschi, di variare affinchè si possa avere accesso alla complessità di tutti i nutritivi presenti nel cibo. E perché non dovrebbe essere così anche per i nostri animali?
Perchè anche loro, esseri senzienti, non dovrebbero avere accesso ad una alimentazione varia e fresca?

Articolo scritto dalla Dott.ssa Cinzia Ciarmatori Medico Veterinario

 

2016 06 Alimentazione ConiglioIl coniglio (Oryctolagus cuniculus) è sicuramente uno degli animali che in tempi più brevi ha saputo conquistare così tante persone da assurgere al ruolo di animale domestico al pari del cane e del gatto, partendo senza dubbio da una condizione piuttosto disagiata in una cultura come quella italiana che lo considera cibo.

In pochi anni si è così diffuso nelle nostre abitazioni che le associazioni, i gruppi di appassionati, i forum dedicati a questa specie sono moltiplicati in modo esponenziale contribuendo al diffondersi di molte informazioni sulla gestione domestica e sulle caratteristiche etologiche e comportamentali di un animale che può considerarsi senza dubbio un ottimo “compagno di viaggio”, proprio per le sue capacità comunicative e sociali che gli consentono di sviluppare legami profondi anche con la nostra specie.

L’alimentazione del coniglio è ancora spesso però fonte di errori che provocano condizioni patologiche gravi o gravissime, a volte letali, che si possono sviluppare in tempi molto brevi.

 

Revisione editoriale a cura della Dott.ssa Cinzia Ciarmatori Medico Veterinario