user_mobilelogo

Qui trovi il veterinario giusto per te:

Veterinari esperti in:

Prossimi appuntamenti

 

iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Articolo scritto dalla dott.ssa Giovanna M. Vivani medico veterinario

Topas1Milly è una cagnolina Cocker molto agitata, ha 11 anni quando la vedo per la prima volta, non è sterilizzata, la proprietaria mi dice:

“Sono venuta qui perché lei ha curato con successo il cane di una mia collega ma io non credo nell’Omeopatia e so che comunque ci vuole molto tempo ma Milly ha un’ulcera che non guarisce, da mesi. Le abbiamo fatto fare diversi trattamenti con il laser da un Veterinario specializzato in Odontostomatologia, le abbiamo dato antibiotici per almeno un mese ma è solo un po’ migliorata e non fa più cattivo odore ma non guarisce. Ora abbiamo sospeso gli antibiotici, le stiamo ancora dando Hypermix (un olio cicatrizzante a base di Hypericum e Neem).

Le è stata fatta una biopsia e diagnosticata una Dermatite erosiva linfoplasmocitaria e il Veterinario ha prospettato una plastica.”

Io le dico che penso di poterla aiutare ma per fare ciò devo chiedere molte cose su Milly in modo di potere individuare il giusto Rimedio perché l’Omeopatia cura il Malato e non la Malattia, quindi ho bisogno di capire chi ho di fronte e quali sono le sue sofferenze. Non posso certo garantire una guarigione ma l’Omeopatia non è una religione quindi non importa che lei ci creda e per quanto riguarda la rapidità di risposta staremo a vedere...

3/06/2013 Prima visita: Milly è molto agitata però si fa visitare, ha un’ulcera parallela al labbro inferiore sinistro, dove questo fa una pieghina.

La visita clinica non mette in evidenza altro se non la presenza di un nodulo nella prima mammella toracica destra grande come un grosso pisello di forma regolare che non era stato evidenziato in precedenza.

La Signora mi dice: "Da gennaio faceva cattivo odore e pensavamo fossero i denti invece i denti erano puliti, la pulizia era stata fatta due anni fa."

Le chiedo maggiori dettagli: “Faceva una puzza di carne marcia. "

"Mangia crocchette. È una buona forchetta, se potesse mangerebbe di tutto. Le piace molto il pollo, la bresaola, il pane no. Quando beve beve per un po'. Ansima molto, forse soffre un po' il caldo."

"Quando esce di casa è molto agitata perché non è abituata. In casa è tranquilla tranne quando ci sono rumori forti o il temporale, trema e viene all'ultimo piano, in mansarda, guarda fuori i lampi e sembra prepararsi. Anche con i fuochi artificiali fa così."

La figlia aggiunge: “Di tutti i cani che abbiamo è il capobranco. Non tollera gli estranei, è diffidente. Al mio ragazzo gli abbaia e quando c'è lui mi sta sempre attaccata."

La proprietaria continua: "E' antipatica, è scostante, delle volte è carina ma poi cambia umore. Sicuramente è gelosa, se vengono gli altri cani si mette in mezzo."

La figlia dice: "Il suo padrone è papà, forse perché le dà da mangiare."

È aggressiva se le tocchi il mangiare. Io non mi fido."

"In casa di solito cerca la compagnia. In giardino no."

"Fino all'anno scorso non ha avuto nulla. Poi quest'anno ha avuto un otoematoma e un'otite. "

"Quando arriva un nuovo cane lo sottomette subito. Non gioca molto, specie con gli altri cani."

Figlia: "Quando la sgridavamo sul serio da piccola sveniva, si afflosciava, mio padre una volta le aveva detto sei brutta e cattiva e lei sembrava svenuta. Adesso si mortifica molto, è un po' permalosa."

"Quando è molto agitata sbava."

"Quando dorme russa e si muove molto, a volte piange e per svegliarla ci vuole un po'; ha un sonno molto profondo."

"Non le piace essere spazzolata, le coccole si ma quando ne ha voglia."

"D'estate va sotto gli irrigatori e va con le zampe dentro la ciotola.

Di solito cerco di far parlare i proprietari spontaneamente ma in questo caso, non si aspettavano che per una ulcera gli chiedessi tante informazioni sul loro cane, così ho dovuto fare molte domande.

Dopo avere studiato il caso ho prescritto il rimedio adatto a Milly e al suo disagio (Scrophularia nodosa 30 CH) , 3 gocce al dì per 15 giorni.

22/07/2013

Rivedo Milly, l’ulcera è guarita, il nodulo nella mammella non è più apprezzabile.

La proprietaria mi dice: "Dopo una settimana la piaga era già migliorata e in due settimane si era chiusa ed era ricresciuto il pelo.

La mammella l'abbiamo controllata dopo 13 giorni e non si sentiva più niente."

La Signora era colpita dalla rapidità della guarigione e continuava a dirmi che lei l’Omeopatia non la conosceva e non si aspettava una guarigione così rapida dopo tanti altri tentativi che avevano fatto.

Dico di continuare le gocce 2 volte alla settimana per 2 mesi per precauzione visto che aveva anche un nodulo alla mammella.

Un anno dopo dovetti ridare Scrophularia nodosa in altre due occasioni per altri piccoli problemi: ogni volta Milly ha sempre reagito molto bene alla cura.

Un giorno la proprietaria mi chiama al telefono e mi dice:

“Milly è morta a novembre 2016, aveva 14 anni, negli ultimi mesi aveva avuto un peggioramento degli arti posteriori e le avevamo preso un carrellino. Nonostante questo stava bene, ha mangiato anche il giorno che mio marito l'ha trovata morta.”