Agroallevamenti

Agroallevamenti

Cosa vuol dire agroallevamento
Il termine AGRO indica un terreno fuori del circuito urbano occupato da colture, boscaglia, pascoli, l'agroallevatore ha una relazione con i terreni che gestisce
Il termine ALLEVARE si riferisce sia all'uomo che agli animali, indica una relazione per far crescere alimentando, governando, custodendo e mantenendo.
Etimologicamente il termine di ALLEVARE deriva dal latino, ad, verso su e levare, alzare (da cui il termine allievo) cioè tirare su, fatto maturare, in senso fisico e spirituale).

Cos'è l'agroallevamento
Armonie Animali ritiene che l’uso esclusivo del termine allevamento sia (un termine) riduttivo; chi alleva animali ha necessariamente bisogno di alimentare, governare e custodire l'agro (colture, boscaglia, pascoli), di conseguenza necessita di avere uno spazio adeguato per i propri animali allo scopo di produrre in toto od in parte il loro cibo.


Cos'è la zootecnia industriale Intensiva
La zootecnia industriale intensiva è una serie di tecniche che si occupano della produzione, miglioramento e razionale sfruttamento degli animali domestici utili all’uomo. Nella zootecnia industriale non c'è una relazione con l'animale. Il cibo utilizzato dalla zootecnia industriale proviene da monocultivi industriali in gran parte provenienti da altre aziende delocalizzate nel mondo. Non c'è una relazione con l'agro ( colture, boscaglia, pascolo), gli animali non pascolano e le boscaglie e boschi vengono deforestati e trasformati in monocultivi.


Armonie animali in base alla sua ventennale esperienza nel campo dell’agroallevamento, avvalorata da un considerevole numero di studi e ricerche, considera la zootecnia industriale Intensiva una pratica violenta, obsoleta, estremamente dannosa e soprattutto tecnicamente errata.


Sistema cooperativo uomo animale
Quando 14.000 anni fa è iniziata la relazione tra l’Uomo e l’Animale (inizialmente parliamo di pecore e capre e di seguito con altri animali tra i quali mucche, cavalli, cani, maiali, galline, anatre, oche, gatti) il modello che si è instaurato era di tipo cooperativo.
Se sei interessato ad approfondire questo argomento leggi l’interessante libro di Jocelyne Porcher : "Vivere con gli animali" Slow Food Editore
Questa collaborazione tra uomo e animali, questa profonda e complessa relazione, è nata grazie ai vantaggi reciproci dati dalla vicinanza e dallo stare assieme.
Per l'uomo i vantaggi sono stati di natura alimentare: cibo, concimazione, lavorazione dei terreni e pulizia dei campi; di trasporto e di protezione contro altri predatori; di controllo delle zone a rischio incendi grazie al proficuo lavoro di pascolamento necessario alla sopravvivenza degli animali.
Successivamente l'arte, la musica, la poesia e le invenzioni hanno preso spunto dalla natura e dal mondo animale.
C’è da sottolineare che gli animali allevati dall'uomo, a parte cani, gatti e furetti, sono delle prede.
Le prede sono animali catturati e uccisi per essere divorate da altri animali, che sono i predatori.
Le prede vivono in un continuo stato di allerta e paura in quanto possono essere attaccate in tutte le fasi della loro vita, sono esposte a carestie, carenze di cibo, traumi e malattie.
Un buon agroallevatore custodisce, governa, nutre, mantiene e cura i suoi animali; toglie loro l'ansia, lo stato di allerta, la paura, offre un riparo confortevole durante gli estremi di caldo e freddo, offre cibo di qualità in maniera continuativa durante tutto l'anno, offre acqua pulita, offre, al bisogno, un servizio veterinario in caso di malattie e traumi.


Armonie animali ritiene l'agroallevamento un sistema di relazione appropriato con l'animale.

CERCA PROFESSIONISTI

Filtra per

  • Keyword
  • Tags
  • Nome e Cognome
  • Specializzazione
  • Provincia

CERCA PROFESSIONISTI

Filtra per

  • Keyword
  • Tags
  • Nome e Cognome
  • Specializzazione
  • Provincia

Armonie Animali La rete del ben-essere animale ETS-APS | P.IVA 04430110405 - C.F. 92088900409 | segreteria@armonieanimali.com

© 2019 Armonie Animali Tutti Diritti Riservati. Powered by Social Story